Il Poker Omaha e le Regole del Gioco

poker omahaUna delle tante varianti del poker online è quella del poker Omaha che si è molto diffuso nell’ultimo periodo anche se è un gioco abbastanza più complesso rispetto al più amato poker texas hold’em.

Del poker Omaha esiste sia una versione solo high, cioè dove a vincere è solo la mano migliore, ma anche una versione Omaha Hi-Lo dove vince sia la mano migliore che quella col punteggio più basso e dove, quindi, il piatto viene diviso fra questi due punti.

Le Regole del Poker Omaha

Le regole del gioco del poker Omaha sono molto simili a quelle del Texas Hold’em, ma a differenza di quest’ultimo ogni giocatore ha 4 carte di gioco proprie in mano anzichè 2 e potrà utilizzare solo 2 di queste 4 per chiudere il punto utilizzando 3 delle 5 carte comuni al centro del tavolo.

Il gioco del poker Omaha inizia con le puntate, poi saranno servite le carte e poi posizionate le 5 carte al centro. Si comincerà girando le prime 3 carte, cioè il flop, si effettuerà un altro giro di puntate a discrezione dei giocatori e poi si passerà a girare la 4 carte, ancora puntate e infine si girerà la quinta.

Al tavolo di poker Omaha possono sedere da 2 a 10 giocatori e come omaha online si potrà avere la versione pot limit, no limit o la fixed limit.

Nell’Omaha Fixed Limit le puntate saranno fisse e prestabilite in base al tabolo scelto e, quindi, nessun giocatore potrà superare il limite impostato al tavolo fixed.

Nell’Omaha No Limit, invece, tutti i piatti saranno molto ricchi in quanto non ci sarà alcun limite di puntata e starà ai singoli giocatori decidere come muoversi, in totale libertà, con le proprie chips.

Nell’Omaha Pot Limit, invece, la puntata massima varierà a seconda del valore del piatto e, diciamo, che potrebbe essere il giusto compromesso fra le due versioni precedentemente elencante.

Ora spiegamo brevemente e meglio tutte le fasi dello svolgimento di una partita di Omaha online:

la prima fase è quella pre-flop in cui vengono distribuite le carte e posizionati bui e puntate, poi si arriva al flop e vengono girate le prime 3 carte comuni e si effettua, magari, un altro giro di puntate. Fatto questo, si arriva al turn e cioè viene girata la quarta carta comune e, ancora una volta, si punta per poi, cosi, arrivare al river e cioè girare la quinta carta comune ed effettuare le ultime puntate prima di scoprire chi è il vincitore.